#Blog

Immagine articolo Cosa sapere sulla certificazione energetica
27-10-22

Cosa sapere sulla certificazione energetica

Si sente parlare sempre più spesso di classe energetica in relazione a case ed appartamenti, e a giusta ragione, non solo in caso di compravendita.

Non solo è infatti molto importante sapere quanto consuma la nostra casa, ma dal 2005 in poi, con il DL 192/05, è anche diventato obbligatorio per legge indicare la certificazione energetica degli edifici.

Inoltre, conoscere la classe di appartenenza della propria casa può essere molto utile per valutare se e quali correttivi apportare per godere di un migliore isolamento termico, risparmiando ancora di più sulla bolletta e raggiungendo una classe energetica di livello superiore.

 

Cos’è la certificazione energetica

In breve, si tratta di un calcolo scientifico di classificazione che valuta il fabbisogno di energia di appartamenti, case e palazzine per valutare il loro impatto ambientale

Viene realizzato analizzando diversi parametri, tra i quali la struttura dell’immobile, il suo funzionamento, l’età degli impianti, ma anche la zona climatica nella quale ci si trova, la qualità degli infissi, il fabbisogno stimato, ecc.

In sostanza, proprio come per un’automobile o un elettrodomestico, si calcola quanto consuma un edificio con lo scopo di ridurre gli sprechi energetici, contenere i consumi e adottare eventualmente soluzioni diverse, a basso impatto ambientale (solare termico, riscaldamento a pavimento, coibentazione, infissi ad alta efficienza energetica, ecc). 

 

Le classi energetiche

Esistono attualmente 10 classi energetiche, partendo dalla peggiore G, seguono F, E, D, C, B, A, A2, A3 e A4, la migliore. Per avere un’idea dell’importanza di tale classificazione, basti pensare che in un immobile di classe G i costi delle bollette energetiche sono 10 volte superiori a quelli di un immobile di classe A4.

Il documento che attesta la classe energetica di appartenenza viene rilasciato da un tecnico iscritto ad un ordine professionale o all’Albo Certificatori Energetici, che variano di regione in regione.

Può trattarsi di un geometra, di un ingegnere o di un architetto, purché sia legittimato ad effettuare i controlli e a redigere il documento a livello istituzionale e professionale oppure direttamente da enti pubblici che operano in ambito di edilizia ed energia.

 

Migliora la tua classe energetica

Oggigiorno, la classificazione energetica sta diventando sempre più importante, e non solo per ottenere vantaggi in caso di compravendita immobiliare.

Diminuire il proprio impatto sul pianeta, fare qualcosa per aiutare l’ambiente, sia come singoli che come comunità, e riuscire nel contempo a risparmiare sulla bolletta è una win-win situation nella quale esistono solo vantaggi.

Per questo è sempre più importante riuscire a riqualificare gli immobili esistenti, attraverso soluzioni smart, ecologiche ed economicamente vantaggiose.

Con il servizio ristrutturazione di Casadream, ad esempio, noi ti affianchiamo nella ristrutturazione del tuo immobile fornendoti architetto in sede, referente unico, progettazione, rendering ed un preventivo gratuito, mentre tu potrai scegliere soluzione all’avanguardia per migliorare la classificazione energetica del tuo immobile, a tutto vantaggio dell’ambiente e delle tue tasche.