#Blog

18-04-22

Come funziona una proposta di acquisto immobiliare

Acquistare una casa che si possa orgogliosamente definire propria e diventare proprietari di un immobile sono momenti importanti della vita che tutti cercano di raggiungere. 

Avere il proverbiale tetto sulla testa è infatti la condizione primaria per realizzare il proprio sogno di indipendenza, ma i dubbi e le domande naturalmente non mancano, per questo noi di Casadream siamo al vostro fianco per aiutarvi e sostenervi. 

Ad esempio, che cos’è e come si fa una proposta di acquisto casa

La proposta d’acquisto è una dichiarazione fatta dall’acquirente nei confronti del venditore riguardo la sua intenzione di acquistare un determinato bene ad un determinato prezzo.

Nel caso specifico degli immobili, la via più facile è quella di affidarsi al tramite di un’agenzia immobiliare, attraverso la quale presentare tale richiesta, ad esempio, con dei moduli da compilare. 

La proposta è generalmente accompagnata dal versamento di una certa somma che vale da caparra, ed è vincolante per l’acquirente per un determinato periodo di tempo. 

Quanto tempo durano proposta e caparra? 

Di norma, una proposta d’acquisto ha una validità che varia tra i 7 ed i 14 giorni. In tale lasso di tempo, il venditore può decidere se accettare o rifiutare la proposta. 

La somma versata per la caparra resta bloccata per questo tempo, e verrà naturalmente restituita nel momento in cui il venditore dovesse rifiutare la proposta. 

Cosa succede in caso di proposta accettata? 

In tal caso, anche il venditore appone la sua firma per sancire l’accordo, ed entrambe le parti saranno vincolate agli accordi contrattuali ed alle relative clausole

Una volta firmato il contratto, eventuali modifiche potranno essere apportate solo se entrambe le parti saranno d’accordo. 

Per questo motivo, se avete dubbi o incertezze, è bene farsi seguire sia da un agente immobiliare fidato che da un notaio imparziale, che potranno accompagnarvi lungo tutto l’arco della compravendita immobiliare