#Blog

10-01-22

Come scrivere un annuncio immobiliare: 5 consigli utili

Molto spesso si pensa erroneamente che per scrivere un annuncio immobiliare sia sufficiente conoscere l’italiano e scrivere correttamente. Ed è certamente una base essenziale, ma non basta. 

Alcuni annunci infatti non fanno breccia nel cuore di chi legge, passano inosservati, oppure non rendono giustizia ad un appartamento che potrebbe essere descritto molto meglio per attrarre potenziali acquirenti

Esistono alcune cose da considerare prima di iniziare a scrivere, e noi di Casadream siamo qui proprio per aiutarvi ad individuare i 5 aspetti fondamentali di cui tenere conto quando scriviamo un annuncio immobiliare

1) Punti di forza e target! 

Anzitutto, individuiamo i punti di forza dell’immobile che vogliamo vendere ed evidenziamoli con forza! Cosa lo rende appetibile, quali sono le sue caratteristiche peculiari, magari introvabili in altri immobili della zona? 

Contemporaneamente, cerchiamo di immaginare quale sia il nostro target: è un appartamento adatto ad un giovane single che lavora da professionista? È più adatto ad una famiglia? O ancora ad una coppia di pensionati che cercano maggiore tranquillità? 

Una volta individuati l’obiettivo ed i punti di forza, sarà molto più facile scrivere un annuncio che colpisca nel segno e che risulti efficace

2) Foto! 

Scrivere un buon testo è tuttavia inutile se non lo corrediamo di una serie di foto ben fatte che facciano innamorare a prima vista! Foto che mostrino un immobile ampio, ordinato e ben illuminato!

Con il servizio Home Staging di Casadream, inoltre, un esperto home designers allestirà la tua casa per renderla più appetibile sul mercato, per fotografie perfette al 100%! 

3) Aspetti essenziali e sincerità!

Non dimenticare di inserire alcuni dettagli fondamentali, come ad esempio la tipologia dell’immobile che vogliamo vendere, il numero di stanze e la metratura complessiva, nonché la zona nella quale ci troviamo.

Inoltre, sii onesto sulle caratteristiche dell’immobile. Una descrizione non veritiera potrebbe deludere gli acquirenti che vengono a visitarlo, rendendoli diffidenti e poco inclini all’acquisto. 

4) Contesto! 

La casa che vuoi vendere non galleggia di certo nello spazio, quindi non dimentichiamo mai quanto sia importante descrivere il contesto nel quale si trova l’immobile. 

Anzitutto, se si trova in un condominio, a che piano è? C’è l’ascensore? ci sono zone comuni come cortili o terrazzi? E spese condominiali di cui tenere conto? Posto auto o sgabuzzini?

È importante anche la situazione esterna, ad esempio come sono i collegamenti con i mezzi pubblici. In molti cercano punti di interesse nelle vicinanze (musei, cinema, università, movida). E se non ce ne sono? In tal caso nell’annuncio si punterà sulla tranquillità della zona.

5) Infine, la legge è legge!

Alcuni elementi vanno inseriti nell’annuncio per legge, ovvero sia l’indice di prestazione energetica e la classe energetica dell’edificio; entrambe le informazioni sono reperibili nell’attestato di prestazione energetica. 

Al di là di questi consigli, ricordati sempre che scrivere un buon annuncio è solo l’inizio. Rivolgersi ad un’agenzia immobiliare è il modo migliore per ottenere aiuto e supporto in ogni fase della vendita, dai servizi offerti fino al supporto per documentazione e obblighi di legge!